Platamona, nuovo rogo

Il fuoco, partito dallo stagno, si è esteso verso la Rotonda. In azione i mezzi della Protezione Civile e del Centro operativo comunale. I bagnanti invitati a rimanere sulla spiaggia. Il video #canale12

 

Sassari. Ritorna a bruciare il litorale nella zona di Platamona. Questo pomeriggio (domenica) un vasto rogo ha interessato la vegetazione intorno al canneto vicino allo stagno per poi estendersi verso la rotatoria che porta alla Rotonda. Sono immediatamente intervenuti tre elicotteri e due canadair, i mezzi dei vigili del fuoco, i barracelli e i volontari della Misericordia. L’allarme è stato lanciato dagli uomini del Nucleo litorali sicuri. Si è così attivato il Centro operativo comunale e tutta la macchina della Protezione civile. Sono stati bloccati i varchi di accesso alla strada litoranea: anche la polizia municipale è intervenuta con cinque pattuglie. Del pericolo sono stati avvisati i bagnanti, invitati a restare in spiaggia.
Ed è intervenuto sulla sua pagina Facebook anche il sindaco Nicola Sanna. «Vasto incendio nel canneto dello stagno di platamona. Stanno operando 3 elicotteri ed un canadair e le squadre a terra del servizio antincendi forestale, dell associazione misericordia, barracelli coordinati dalla Polizia Municipale - scrive il primo cittadino -. INVITIAMO tutti i ‪#‎bagnanti‬ a non abbandonare le ‪#‎spiagge‬ di ‪#‎platamona‬ fino al termine delle operazioni di spegnimento. Di non spostare le auto o mettersi in movimento per non intralciare le operazioni ed il movimento dei mezzi di ‪soccorso‬».

Intorno alle 20 l'incendio sembrava ormai domato. Anche se ancora mancavano comunicazioni ufficiali.

Facebook