BATTISTI NELL’ISOLA, RINCHIUSO NEL CARCERE DI MASSAMA

ORISTANO – “Per lui niente carcere di Rebibbia”,  lo ha annunciato il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, riferendosi alla destinazione di Cesare Battisti che è stato trasferito in Sardegna, nel carcere oristanese di Massama, dove è arrivato questo pomeriggio, dopo esser sbarcato a Elmas. Il terrorista, catturato in Bolivia, a Santa Cruz, dopo 37 anni di latitanza, è sbarcato questa mattina all’aeroporto di Ciampino. Ai poliziotti che lo hanno scortato, senza manette ha detto: “ora so che andrò in prigione”, poi li ha ringraziati per il trattamento e per avergli dato i vestiti pesanti, perché al momento dell’arresto indossava una maglietta.  Ad annunciare il trasferimento di Cesare Battisti nell’isola è stato il ministro della Giustizia nel corso della conferenza stampa che si è tenuta  a Palazzo Chigi. Per il terrorista che dovrà scontare due ergastoli per quattro omicidi e altri reati nel circuito di massima sicurezza oristanese, è previsto l’isolamento diurno per i primi sei mesi di reclusione.

Facebook