2 KG DI EROINA SPEDITI PER POSTA COME STRENNA NATALIZIA

OLBIA – Quattro panetti di eroina purissima per un totale di 2 chili e mezzo sono stati spediti dalla Toscana alla Sardegna, ma non sono mai arrivati nell’isola, perche’ sono stati rintracciati in un magazzino di smistamento nel Lazio dagli uomini della Guardia di Finanza.
Le indagini sono partite in seguito ad un controllo dei passeggeri della nave proveniente da Livorno, al porto di Olbia, delle unita’ cinofile olbiesi. I cani antidroga Ober, Ether e Semia hanno segnalato un’autovettura condotta da un giovane cagliaritano, ma la perquisizione ha dato esito negativo.
I Finanzieri però hanno scoperto che l’automobilista aveva inviato un pacco in Sardegna poco prima di ripartire dalla Toscana. Insospettiti dall’atteggiamento del ragazzo e dal fatto che non fosse riuscito a dare spiegazione plausibili su una spedizione fatta prima della partenza, il Gruppo di Olbia ha informato il pubblico ministero della Procura di Tempio Pausania che ha dato l’autorizzazione per rintracciare la spedizione e verificarne il contenuto.
Il plico, che aveva la forma di un albero di natale, pesava circa 10 chili, all’interno gli uomi della Guardia di Finanza hanno trovato l’eroina confezionata in 4 panetti. La qualita’ della droga è risultata di qualità tanto alta, che avrebbe potuto fruttare sino ad un 1 milione di euro.
Il giovane cagliaritano è stato arrestato per traffico di sostanze stupefacenti e condotto presso il carcere di Nuchis, a disposizione del magistrato.

Facebook