CONTE: “MULTE AUMENTATE FINO A 3000 EURO, NESSUNO SCIOPERO BENZINAI”

Da 400 a 3000 euro le multe previste per chi non rispetta le disposizioni di spostamento dal proprio domicilio. D’ora in poi, col nuovo DPCM la sanzione prevista finora verrà sostituita con una più onerosa, è anche previsto l’aumento fino a un terzo della somma, se il trasgressore è sorpreso alla guida di un autoveicolo, ma non è previsto il fermo del mezzo
Il 31 luglio è la data decretata dall’inizio dell’emergenza nazionale, IL presidente del consiglio Giuseppe Conte ha affermato che spera di revocare i provvedimenti prima
L’intervento dell’esercito è previsto solo per quanto riguarda il personale sanitario
Conte nella video conferenza, di questa sera, a proposito dell’annunciato sciopero dei distributori di carburanti, ha dichiarato: “Mi auguro che non ci siano scioperi, il paese non se lo può permettere, confido anche nella responsabilità dei gestori di distributori di carburanti, dobbiamo garantire tutti gli approvvigionamenti necessari”
Intanto la Commissione di garanzia invita le associazioni di distribuzione dei carburanti a revocare lo sciopero di domani, ma nono sono escluse restrizioni negli orari.

Facebook