PREZZO LATTE, TUTTO RINVIATO A DOPO LE ELEZIONI

Tavolo senza trattativa quello di ieri a Roma sul prezzo del latte. I trasformatori hanno disertato suscitando delusione e rabbia tra i pastori. Tutto passa a Sassari dove il prefetto Marani è stato nominato commissario della filiera. E se gli allevatori chiedevano un altro tavolo immediato, dovranno invece aspettare a dopo le elezioni.

Read More

LATTE, OGGI TAVOLO AL MINISTERO DELL’AGRICOLTURA

Tavolo decisivo oggi al ministero dell’agricoltura per la vertenza dei Pastori.  Il premier Conte e il ministro Centinaio tenteranno un avvicinamento tra le parti e faranno il punto sui fondi che il Governo intende stanziare per il ritiro dal mercato delle scorte di pecorino romano invenduto. I pastori e le loro associazioni tengono l’asta sugli ottanta centesimi + iva del prezzo del latte e per l’arrivo a Maggio ad un euro al litro. Minacce di nuove rivolte se le richieste non saranno accolte      

Read More

LATTE, I PASTORI CHIEDONO OTTANTA CENTESIMI AL LITRO

Vertenza latte: La Regione troverà fino a 18 mila euro per acquistare le scorte di pecorino invenduto, sul piano finanziario interverranno la sfirs e la banche. L’assemblea dei pastori riunita a Tramatza ha deciso su un prezzo di partenza del latte a 80 centesimi più iva. Il ministro Centinaio da Bruxelles porta il benestare dell’Unione Europea al ritiro delle scorte di pecorino: non si tratta di aiuti di stato      

Read More

PROTESTA LATTE, IN SARDEGNA IL MINISTRO CENTINAIO

Oggi in Sardegna il ministro dell’Agricoltura Gian Marco Centinaio, per cercare un accordo fra i pastori e gli industriali del formaggio. Non smettono intanto le manifestazioni di protesta. A Santa Maria Navarrese uomini a viso coperto hanno assaltato un camion della ditta Podda e gettato sull’asfalto il latte contenuto nei brick. Ma la rivolta si estende a tutto il mondo delle campagne. A Villacidro due agricoltori hanno gettato i loro agrumi davanti a un supermrcato.      

Read More

PROTESTA DEI PASTORI, UN FIUME DI LATTE GETTATO

Una protesta virale, quella sul prezzo del latte, che vede coinvolti tutti i pastori della Sardegna. Quantità enormi di prodotto sono state gettate in azioni dimostrative e ora la Coldiretti annuncia che agirà per vie legali, appellandosi alla legge 1 del 2012 contro gli industriali che pagano il latte sotto i costi di produzione      

Read More

PREZZO DEL LATTE, COLDIRETTI GUIDA LA PROTESTA

Il prezzo del latte è fermo a 60 centesimi e per Coldiretti la colpa è dei trasformatori che sostengono il cartello del pecorino romano, anche se molti caseifici non producono quel formaggio. Si devono trovare soluzioni alla condizione dei pastori, sostiene l’associazione, che si dice pronta ad organizzare una nuova piattaforma rivendicativa.      

Read More